Kappa's | Poltrone Basse
15492
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-15492,qode-quick-links-1.0,wpi_db,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,paspartu_enabled,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Poltrone Basse

Il Chesterfield club tra origine dalle poltrone e da poltrone a pozzetto molto squadrate, con braccioli bassi, che favoriscono – per la mancanza di schienali che si conchiudono – la partecipazione a conversazioni, senza impedimenti visivi ai lati della testa. Originariamente le poltrone club erano dotate di rotelle, già presenti nelle produzioni di metà Ottocento, che consentivano, nei Circoli di nobili inglesi, di comporre o scomporre i gruppi di conversazione con estrema rapidità o facilità. La comodità, la connaturata garanzia d’igiene, la rapidità con le quali si creavano “isole di colloquio” imposero questi divani e poltrone nelle sedi delle associazioni nobiliari e nei circoli sportivi della haute.